Privacy Policy

INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito www.studiopelizzari-bracuti.com in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.
Si tratta di informazioni rese ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento Europeo (UE) 679/2016 (nel seguito GDPR) e delle relative norme attuative, a coloro che interagiscono con le pagine del sito web dell’Azienda Speciale Evaristo Almici per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo www.studiopelizzari-bracuti.comcorrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale dello studio.
L’informativa non è da considerarsi valida per altri siti web eventualmente consultabili tramite i links presenti sui siti internet a dominio del titolare, che non è da considerarsi in alcun modo responsabile dei siti internet dei terzi.

  1. Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento, ai sensi degli artt. 4 e 24 del Reg. UE 2016/679 è: STUDIO PELIZZARI E BRACUTI – Via Arnoldo Bellini 23 – 25077 – Roè Volciano (BS)

  1. Responsabile della Protezione dei Dati

Il responsabile della protezione dei dati (“DPO”) ai sensi dell’art. 37 del Regolamento, è contattabile al seguente indirizzo e-mail: info @studiopelizzari-bracuti.com

  1. Base giuridica del trattamento

I dati personali indicati in questa pagina sono trattati dallo studio nell’esecuzione dei propri compiti istituzionali, ivi incluso il compito di favorire la comprensione agli utenti riguardo la tipologia e la modalità di erogazione delle attività svolte, per adempiere agli obblighi di trasparenza e specifici obblighi di legge.

  1. Tipi di dati trattati

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer e dei terminali utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI/URL (Uniforme Resource Identifier/Locator) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Dati comunicati dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta l’acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella comunicazione. Il conferimento dei dati è facoltativo, il mancato conferimento comporterà l’impossibilità di ottenere quanto richiesto o di usufruire dei servizi del titolare del trattamento
Specifiche informative di sintesi verranno pubblicate nelle pagine del sito predisposte per l’erogazione di determinati servizi.

Cookies

Per maggiori informazioni sui cookies utilizzati dal presente sito web si veda la cookies policy al seguente link

  1. Modalità del trattamento, periodo di conservazione e misure di sicurezza

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti, ad opera di soggetti di ciò appositamente autorizzati.
I dati di navigazione non sussistono per più di sette giorni e vengono cancellati immediatamente dopo la loro aggregazione (salve eventuali necessità di accertamento di reati da parte dell’Autorità Giudiziaria).

Idonee misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. Ogni operazione avviene con un livello di sicurezza elevato.

  1. Destinatari o categorie di destinatari dei dati

I dati di natura personale forniti saranno condivisi con soggetti, che tratteranno i dati in qualità di responsabili (art. 28 del Reg. UE 2016/679) e/o in qualità di persone fisiche che agiscono sotto l’autorità del Titolare e del Responsabile (art. 29 del Reg. UE 2016/679), per le finalità sopra elencate. Precisamente, i dati saranno comunicati a: soggetti che forniscono servizi per la gestione del sistema informativo e delle reti di telecomunicazioni; ivi compresa la posta elettronica, newsletter e gestione siti internet; liberi professionisti, studi o società nell’ambito di rapporti di assistenza e consulenza; autorità competenti per adempimenti di obblighi di leggi e/o di disposizioni di organi pubblici, su richiesta.

L’elenco dei Responsabili del trattamento è costantemente aggiornato e disponibile scrivendo a email: info @studiopelizzari-bracuti.com presso la sede

Trasferimento dati verso un Paese terzo

Nessun dato personale dell’interessato verrà trasferito a un paese terzo al di fuori della Unione Europea o ad Organizzazioni Internazionali.

  1. Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (artt. 15-22 GDPR).
Ai sensi dei medesimi articoli si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.
Le richieste vanno rivolte allo studio PELIZZARI E BRACUTI – Via Arnoldo Bellini, 23 – 25077 – ROE’ VOLCIANO (BS)

Telefono: 0365597007
Fax: 0365597007
Email: info @studiopelizzari-bracuti.com

DIRITTO DI RECLAMO

Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti effettuato attraverso questo sito avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall’art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).